Chi siamo

L’Associazione Firenze Città aperta è un luogo politico di confronto elaborazione e iniziativa della sinistra nel territorio fiorentino, ed ha anche lo scopo di partecipare alle elezioni amministrative, a partire dalle prossime comunali del 26 maggio 2019. Promuove una cultura democratica ispirata ai principi costituzionali, l’antifascismo e la non violenza, il riferimento ai valori della solidarietà e dell’uguaglianza, della giustizia sociale dell’antirazzismo e del rispetto e della valorizzazione delle differenze. Intende basarsi su un metodo ispirato alla democrazia partecipata ed alla trasparenza delle pratiche decisionali, con l’obiettivo di promuovere il più ampio e paritario coinvolgimento. Promuove la parità fra i generi, rispetta e accoglie tutte le forme di autodeterminazione della propria identità o orientamento sessuale. Persegue l’obiettivo di una società solidale, plurale e paritaria, rispettosa delle diversità culturali e non discriminatoria, basata sull’equilibrio fra generazioni e fra tutte le componenti della società civile.

Si è costituita con l’assemblea del 18 luglio 2018 alla cdp di Settignano, dopo varie iniziative promosse fin dalla primavera scorsa come Cantiere della sinistra fiorentina “Su la testa” – cfr. https://www.facebook.com/events/361782241018013/

L’adesione all’associazione è individuale, è aperta a tutte le persone che hanno compiuto il sedicesimo anno di età e si realizza iscrivendosi all’associazione, versando una quota minima (scadenza annuale al 30 giugno) di 10€ per chi abbia un lavoro, 5€ per precari, studenti e pensionati.

Gli organi dell’Associazione sono: l’assemblea – il/la presidente (Gianni Mantelli) – due portavoce (Sandra Carpi Lapi e Danilo Conte) – la tesoreria – i gruppi operativi funzionali – i gruppi di iniziativa tematici – il coordinamento.